Radio Jamaica: La Storia

Radio JamaicaRadio Jamaica nasce nel 1989 da un’idea di Guido Arcangeli e Marco Viti che a quel tempo erano già i proprietari di una nota emittente radiofonica: Radio Toscana. Per loro, Radio Jamaica rappresenterà l’azzardata sfida che li porterà sul trampolino di lancio di un prodotto del tutto innovativo e ben calibrato. Fu proprio la scelta di modificarne il genere musicale, mitigandolo verso una prevalenza di Liscio, associato ad una sfumatura di Anni 60′ e una vena melodica prettamente Revival, l’inizio di una grande avventura che lascerà il segno nel cuore di chi ha ascoltato e vissuto questa Radio.

Con questa combinazione nasce il prodotto “Radio Jamaica.. Liscio Revival Anni 60′”, la famigerata chiave che permise ai due Speaker di farla funzionare 24 ore su 24, non stop. Il “MAI FERMARSI” che fonderà la leggenda di una straordinaria emittente radiofonica che per anni ha accompagnato lo scorrere del tempo e il susseguirsi dei fatti nei momenti quotidiani dei suoi ascoltatori.

Dopo 6 mesi di studio e selezione silenziosa, il 15 agosto del 1989, Guido Arcangeli e Marco Viti decisero di fare il primo Test d’Ascolto, mandando in onda uno stacco che invitava gli ascoltatori a richiedere una canzone tramite telefono. Fu una rivelazione straordinaria: i telefoni furono presi d’assalto ininterrottamente fino a tarda sera e molti provarono a telefonare anche di notte. Fu chiaro ed evidente che quello che i due si trovarono davanti, era qualcosa di più unico che raro, quindi decisero di inserire subito i programmi ufficiali, con la partecipazione dei radio-ascoltatori. Uno dei due programmi prese il nome di “Linea Diretta” e veniva trasmesso il pomeriggio mentre l’altro era “Obbiettivo Sù” e veniva trasmesso a metà mattinata. Entrambe le trasmissioni erano ovviamente condotte dai due Speaker.

Da quel momento in poi, il successo crebbe talmente tanto che fu necessario l’ampliamento del bacino d’utenza con l’acquisto di nuove frequenze che permisero di coprire le zone scoperte dal segnale. Difatti nel 1990, la copertura in Toscana fu quasi completata con:

Nel 1991 si ebbero ulteriori cambiamenti, questa volta toccò ai programmi e a i suoi conduttori, con l’arrivo di:Radio Jamaica - Gli Speaker della sala Blu

Dietro alle quinte, collaboravano anche:

Radio Jamaica assurgerà ad un ruolo mitico grazie anche all’aver instaurato stretti rapporti con i locali da ballo, i gruppi, le band e le orchestre della Toscana, proponendo loro un prodotto senza precedenti. La particolare attenzione data ai comunicati degli spot fu quel diamante che fece brillare un servizio caratterizzato da voci di spessore nazionale come: Alex Poli, Claudio Capone, Natale Ciravolo, Alessandro Rossi, Alessandra Cassioli e addirittura Maurizio Desinan. La qualità era dunque uno Standard a Radio Jamaica ed è proprio grazie a tutto ciò che il successo si fece poi sentire sempre e sempre di più. Una smisurata collezione di Nomination, riconoscimenti regionali e nazionali come il Gran Premio della Radio del 1993, sono il massimo appagamento per la fatica e la dedita passione di quelle persone che hanno contribuito a far crescere questa grande Radio.

A Radio Jamaica va anche il merito di aver proposto un Liscio innovativo grazie alla scoperta di gruppi ed orchestre emergenti come:

Tra i gruppi toscani, ricordiamo invece:

Radio Jamaica finisce la sua attività nel 2001 all’apice del successo, dopo aver raggiunto il primo posto come miglior emittente radiofonica in Toscana. Questa cosa suscitò un profondo sgomento nel mondo dei locali toscani e nelle case dei suoi ascoltatori. La ragione di tutto ciò non si è mai saputa ma d’altronde le magie sono proprio così. Radio Jamaica entrò in punta di piedi nelle case del pubblico toscano e allo stesso modo vi scomparve. Essa però rimane e naviga perenne nel cuore di chi l’ha sempre ascoltata e venerata, coloro che hanno colto quell’emozione immane nata da una fervida passione per la musica. Ma mai dire mai! Chissà se i suoi creatori non ci riserveranno in futuro qualche altra magia!

Radio Jamaica vive in voi!
E’ nelle vostre menti e nei vostri cuori.

Lo è per tutti voi che state leggendo la sua storia, voi che adesso la state ricordando, voi che non potete fare a meno di ripensare alla bellezza degli anni in cui è nata.. la spensieratezza che l’ha accompagnata nel suo crescere..

Perchè anche voi, prima di tutti quanti, avete contribuito a renderla tale.

VOI AVETE FATTO PARTE DELLA STORIA

00:00/00:00